Leonardo Cumbo

Profilo biografico


(Caltanissetta, 1967), nel 1983 frequenta un corso all’Accademia di Belle Arti “P. Vannucchi” di Perugia. Dal 2007 insegna Plastica ornamentale.
Nel 2011 consegue il titolo di Counsellor di Arteterapia a Enna.

Nel 1985 consegue la Maturità Scientifica.
Dal 1986 al 1990 studia Medicina e Chirurgia.
Nel 1990 frequenta l’Art League Students’ School di New York.
Nel 1993 consegue il Diploma in Scultura all’Accademia di Belle Arti di Palermo.
Nel 1994 consegue da esterno la Maturità d’Arte Applicata.
Dal 1994 al 2006 insegna nei Licei Artistici regionali e statali nelle provincie di Palermo e Caltanissetta
Dal 2006 al 2007 insegna “Plastica Ornamentale” all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino per il il Corso di 1° livello di Decorazione e “Tecniche della Scultura” per i Corsi di 1° e 2° livello di Scultura all’Accademia di Belle Arti di Catania.

Vincitore di importanti Premi e Concorsi Nazionali ed Internazionali, ha partecipato ad eventi d’Arte Contemporanea in tutto il mondo, riscuotendo successo e lusinghieri riconoscimenti da parte della critica, del pubblico e del mercato dell’arte. Tra le ultime partecipazioni più importanti ricordiamo: “Sculpture by the Sea” Sydney, Australia, 2020; the 28th Ube Biennale, Giappone, 2019; the International Exhibition of Contemporary Scultpture 2016, Miyazaki, Giappone, 2016; EXPO Internazionale di Milano, Rho, 2015; EXPO Internazionale, Saragozza, 2008.

Ha realizzato sculture monumentali per gli spazi pubblici di città italiane e straniere nelle Provincie e Distretti di: Agrigento, Antalya (Turchia), Ascoli Piceno, Avellino, Berlino (Germania), Cagliari, Caltanissetta, Catania, Catanzaro, Cosenza, Enna, Huesca (Spagna), Kirikkale (Turchia), Macerata, Messina, Napoli, Palermo, Roma, Saragoza (Spagna), Siracusa, Sydney (Australia), Teramo, Trapani, Yamaguchi (Giappone), Yukuhashi (Giappone), Viterbo.
Ha organizzato, coordinato e diretto Simposi di Scultura e Rassegne Internazionali d’Arte Contemporanea in Italia e all’estero.

Artista poliedrico si è appassionato alla ricerca e alla sperimentazione in molteplici ambiti delle arti visive. La sua attività artistica spazia dalla scultura alla fotografia, dalla pittura all’incisione, dalla grafica e alla video-istallazione. Ama utilizzare i materiali e le tecniche più disparate approdando sempre a originali soluzioni tecnico-espressive e formali senza, tuttavia, compromette mai la riconoscibilità di uno suo stile e di un suo linguaggio personale.

Ironia e Paradosso costituiscono il filo conduttore di quasi tutta la sua produzione artistica.

Leonardo Cumbo, Star Fisherman, 28th Ube Biennale, Giappone.