Salvatore Davì

Freccia destra
Freccia sinistra

Profilo biografico

Storico dell’Arte e Conservatore Museale

Si occupa di ricerca visiva e ha curato mostre e progetti di arte contemporanea presso spazi espositivi, gallerie e musei; ha scritto per riviste come Exibart e collaborato a progetti di ricerca come N38E13 aps e Balloon Project; ha svolto mansione di editior e copywriter per le attività promosse da Azoto Projects & Communication (mostre e workshop, advertising e OOH, corporate image, websites, social media strategies, content media, book design).

Nell’ambito della gestione dei Beni Culturali ha maturato anni di esperienza lavorando come courier e prestando consulenze specialistiche nell’ambito della conservazione preventiva (analisi e valutazione del rischio, redazione condition report, monitoraggio e sistemi di prevenzione). Ha collaborato con Fondazione Orestiadi-Museo delle Trame Mediterranee di Gibellina (TP) e Fondazione Sicilia-Villa Zito di Palermo per la redazione di report conservativi e gestito la movimentazione di opere d’arte per aziende e operatori del settore, come MG Restauro e ruber.contemporanea, in occasione di mostre temporanee presso musei e spazi espositivi: Palazzo Ducale, Museo Correr, Palazzo Fortuny e Ca’ Pesaro a Venezia, Palazzo della Granguardia e Palazzo Forti a Verona, Pinacoteca Nazionale, Museo Archeologico, Museo Morandi e MAMbo a Bologna, Palazzo Ducale a Genova, Palazzo Reale a Milano, Centro Internazionale di Fotografia, Museo Internazionale delle Marionette Pasqualino, ZAC a Palermo, Palazzo della Cultura a Catania.

È docente di “Storia dell’Arte Contemporanea” presso ABADIR – Accademia di Design e Comunicazione Visiva di S. Agata Li Battiati (CT); ha insegnato “Storia dell’Illustrazione e della Pubblicità” e “Metodologie per la Movimentazione delle Opere d’Arte” presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo.