Video editing e compositing

Syllabus

—Obiettivi formativi

Il Corso si pone l’obiettivo di far acquisire agli studenti le competenze linguistiche e tecniche necessarie per analizzare e produrre opere audiovisive complesse. Attraverso l’indagine e il confronto con una realtà produttiva in continuo mutamento e l’utilizzo guidato dei software Adobe Premiere Pro e After Effects, attuali riferimenti del mercato professionale, si forniranno gli strumenti per una pratica di montaggio avanzata ed efficace e le basi per realizzare VFX per il cinema e il video.

—Modalità di svolgimento

Didattica mista in presenza e a distanza (DAD)
Lezioni frontali in aula.
II semestre:  3a–7a settimana (giovedì e venerdì) ore 14:00 – 17:30

—Modalità esame

Sono previste esercitazioni intermedie oggetto di valutazione al fine del conseguimento della materia. Le esercitazioni dovranno necessariamente essere consegnate su piattaforma Team, nell’apposita cartella personale dello studente, entro 10 giorni prima della data fissata per l’esame.
L’esame si svolgerà in forma orale e verterà sui contenuti illustrati a lezione e sul testo di riferimento obbligatorio presente in bibliografia. La valutazione comprenderà anche le esercitazioni pratiche oggetto di consegna.

—Prerequisiti richiesti

Conoscenza delle basi del linguaggio audiovisivo.
Computer portatile dello studente con installato i software Adobe Premiere e Adobe After Effects.

—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria non inferiore all’80 per cento della totalità delle attività formative, con esclusione dello studio individuale.

—Contenuti del corso

  1. Inquadrature, scene, sequenze e atti. Il montaggio interno, il ritmo.
  2. I piani e i campi, le regole della continuità, gli attacchi sul movimento, il montaggio invisibile e discontinuo.
  3. Tagli, transizioni e tecniche di montaggio avanzate.
  4. Codec, contenitori, bitrate.
  5. Editing: creazione del progetto, interfaccia, operazioni essenziali: tagli, copia, transizioni.
  6. Editing: funzioni e metodologie di montaggio avanzate, scorciatoie da tastiera, export.
  7. Editing: color correction e color grading, stabilizzazione, scalare le immagini, applicare gli effetti.
  8. Editing: elementi di sound design.
  9. Compositing: Keyframe e animazioni di elementi, composizione di layers, uso delle expressions.
  10. Compositing: Chroma Key e utilizzo delle maschere.

—Testi di riferimento obbligatori

Walter Murch, In un batter d’occhi. Una prospettiva sul montaggio cinematografico nell’era digitale, Lindau, 2018.

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale [email protected]