Storia dello spettacolo

Syllabus

—Obiettivi formativi

ll programma didattico è finalizzato ad acquisire una conoscenza dettagliata della storia del teatro, dalle origini ai nostri giorni, e a saper “leggere” un testo drammaturgico individuandone tematiche e spunti crea- tivi per i futuri progetti personali.

—Modalità di svolgimento

Lezioni teoriche sul programma, con visioni di materiali video sugli autori trattati.

—Modalità esame

Esame orale sugli argomenti del programma.

—Prerequisiti richiesti

Nessuno.

—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria, non inferiore all’80% della totalità della didattica frontale come previsto da pa- linsesto, con esclusione dello studio individuale come da Art.10 del DPR n. 212 del 8 luglio 2005.

—Contenuti del corso

  1. Il teatro greco: Origine della tragedia.
  2. Eschilo.
  3. Sofocle.
  4. Euripide.
  5. La commedia antica e nuova: Aristofane e Menandro.
  6. Il teatro romano: Caratteristiche e funzioni del teatro romano. Gli spettacoli circensi, le commedie di Plauto, le tragedie di Seneca.
  7. Il teatro medievale: Origini e forme del dramma sacro. Le lauti e le sacre rappresentazioni.
    Il teatro comico e popolare. La scena multipla. Caratteristiche della messa in scena medievale.
  8. La commedia dell’arte: I comici dell’arte, i personaggi, le maschere, i metodi di recitazione e di improvvisazione, i canovacci, il teatro come mestiere.
  9. Il teatro elisabettiano. Shakespeare, tragedie, commedie, drammi umani.
  10. Il teatro spagnolo del Seicento: Calderon de la Barca.
  1. Il teatro di Molière e di Goldoni.
  2. Il melodramma italiano.
  3. Il teatro dell’Ottocento e il romanticismo. Goethe, Ibsen.
  4. Il teatro del Novecento.
  5. Cechov.
  6. Stanislavskij.
  7. Mejerchol’d.
  8. Artaud.
  9. Brecht.
  10. Pirandello.
  11. Grotowski.

—Testi di riferimento obbligatori

D’Amico Silvio, Storia del teatro drammatico, vol. I e II, Bulzoni Editore o altre edizioni.

oppure

Brockett Oscar Storia del teatro drammatico, volume unico, Marsilio, 1993.

—Testi di riferimento consigliati

AA.VV., Enciclopedia del Teatro del 900, Feltrinelli.

Artioli U., Teorie della scena dal Naturalismo al Surrealismo, Ed. Sansoni.

C. Diano (a cura di), Il teatro greco – Tutte le tragedie, Ed. Sansoni.

Quadri F. Invenzione di un teatro diverso, ed. Einaudi.

Bella Merlin Il sistema Stanislavskij, Ed. Dino Audino.

Cruciani Fabrizio Lo spazio del Teatro, Ed. Laterza.

M. De Marinis Il nuovo teatro, 1947 – 1970, Bompiani.

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it