Sociologia dei processi culturali

Syllabus

—Obiettivi formativi

Scopo del corso è di offrire strumenti teorici per analizzare i caratteri della produzione simbolica nell’epoca della post-modernità. A partire dall’analisi delle teorie sociologiche classiche si procederà alla investigazione del termine “consumismo” e delle sue implicazioni culturali.

Al termine del corso lo studente sarà in grado di analizzare criticamente e in modo problematico fenomeni sociali della contemporaneità quali il consumo, la globalizzazione, il controllo sociale, il lavoro, il genere, l’arte. La costruzione sociale della cultura sarà al centro dell’attenzione.

—Modalità di svolgimento

Lezioni frontali in aula.
I semestre:  1a–8a settimana (giovedì, venerdì e sabato) ore 08.15-13.15

—Modalità esame

Orale

—Prerequisiti richiesti

Ricerca sui temi affrontati durante il corso

—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria non inferiore all’80 per cento della totalità delle attività formative, con esclusione dello studio individuale. Per un massimo di 25 ore (5 lezioni).

—Contenuti del corso

  1. Genesi del consumismo.
  2. Anomia e produzione simbolica.
  3. simboli e rituali.
  4. la ritualità civile da Comte alla BBDO.
  5. Effetti e deviazioni del consumismo.
  6. Il consumismo e la produzione culturale.
  7. Gli artisti e la smaterializzazione del prodotto artistico.
  8. tecniche di reincanto nell’arte.
  9. Violenza e infanzia.
  1. verso la cultura digitale.
  2. Le origini dell’advertising in America.
  3. Terapeutica sociale.
  4. tecniche di propaganda.
  5. la società americana nel dopoguerra.
  6. Bernbach e la rivoluzione creativa.

—Testi di riferimento obbligatori

Gianpiero Vincenzo, New Ritual Society, Fausto Lupetti, 2014;

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it