Restauro dei dipinti su tela e su tavola

Freccia destra
Freccia sinistra

Syllabus

—Obiettivi formativi

Il corso comprende: lo studio dei supporti dei dipinti, siano essi tavole o tele; i criteri di valutazione dello stato di conservazione della materia costitutiva del manufatto pittorico e delle eventuali cause di alterazione e di degrado con le relative schede tecniche di rilevamento e di sopralluogo; la disamina delle differenti metodologie e tecniche di intervento. Saranno eseguite esercitazioni pratiche di stuccatura, levigatura e di reintegrazione pittorica delle lacune (tecnica del puntinato) secondo i principi di riconoscibilità e reversibilità in linea con le direttive della teoria di Cesare Brandi.

—Modalità di svolgimento

Teorica con la presentazione degli argomenti e pratica con attività laboratoriale.

—Modalità esame

L’esame consiste in un colloquio sugli argomenti trattati durante le lezioni e nella presentazione degli elaborati realizzati in laboratorio.

—Prerequisiti richiesti

Nessuno.

—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria non inferiore all’80 per cento della totalità delle attività formative, con esclusione dello studio individuale. Per un massimo di 25 ore (5 lezioni).

—Contenuti del corso

  1. Dipinti su tela
  2. Supporti tessili
  3. Evoluzione storica dell’uso della tela
  4. Preparazione
  5. Pellicola pittorica
  6. Dipinti su tavola
  7. Cenni storici
  8. Essenze legnose
  9. Tecniche costruttive
  10. Pastiglia
  11. Dorature
  12. Restauro dei dipinti su tela
  13. Degrado e alterazione delle tele
  14. Indagine preliminare e documentazione
  15. Scheda di restauro
  16. Successione delle operazioni
  17. Velinatura e velatura del film pittorico
  18. Foderatura
  19. Trasporto di colore
  20. Montaggio su nuovo telaio estensibile

  1. Pulitura
  2. Solventi e basi
  3. Stuccatura e rasatura
  4. Reintegrazione pittorica
  5. Verniciatura finale
  6. Restauro dei dipinti su tavola
  7. Caratteri fisici del legno
  8. Modificazioni e alterazioni
  9. Attacchi biologici
  10. Disinfezione e disinfestazione
  11. Consolidamento
  12. Risanamento ligneo
  13. Raddrizzamento delle assi imbarcate
  14. Parchettatura
  15. Semitransfer
  16. Trasporto di colore
  17. Consolidamento della preparazione
  18. Pulitura, stuccatura e reintegrazione pittorica
  19. Schede di rilevamento e di sopralluogo
  20. Esercitazione pratiche di reintegrazione

—Testi di riferimento consigliati

Corrado Rosati, Tecniche pittoriche e restauro dei dipinti. Edizioni scientifiche A. Cremonese;

Giuseppina Perusini, Il restauro dei dipinti e delle sculture lignee. Del Bianco Editore;

Daphne De Luca, I manufatti dipinti su supporto tessile – Vademecum per allievi restauratori. Il prato

Knut Nicolaus, Il restauro dei dipinti. Edizioni Konemann;

Ornella Casazza, Il restauro pittorico. Nardini editore

C. Giannini e R. Roani, Dizionario del Restauro. Cardini Editore;

Simona Rinaldi, Storia tecnica dell’arte. Carocci editore;

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale [email protected]