Cultura dei materiali di moda

Syllabus

—Obiettivi formativi

Il corso nasce con l’obiettivo di accrescere le capacità di ricerca circa i materiali strettamente connessi al Fashion Design.Particolare attenzione è riservata alla sostenibilità , al riciclo e al re-fashion. L’Ecofashion e la Moda Etica occupano un posto centrale nella discussione dei temi trattati.La conoscenza e l’utilizzo di materiali innovativi ed inusuali vengono approfonditi storicamente. Attraverso lo studio di esperienze sartoriali della storia della moda, si esaminano
i casi più rappresentativi all’interno della ricerca di soluzioni innovative e scelte inusuali. I temi affrontati sono in costante evoluzione, così il contenuto di questo corso.
Workshop: collaborazione nell’organizzazione di mostre ed eventi. Collaborazione ed organizzazione Fashion Performance fine Biennio

—Modalità di svolgimento

Lezioni frontali in aula.
I semestre:  1a–8a settimana (giovedì, venerdì e sabato) ore 08.15-13.15
Tutti i corsi comprendono lezioni frontali ed esperienze laboratoriali: Progetto / Elaborazione / Realizzazione.
Ogni lezione è caratterizzata da entrambe le modalità: teorica e pratica.
Ciascun corso prevede una sezione di approfondimento monografico, legato alla contemporaneità (Tendenze).

—Modalità esame

Gli esami comprendono la presentazione di elaborati, tavole e la loro discussione.
Cartelle Figurini / Metodologie varie e sviluppi
Cartelle Disegno Tecnico di Moda 
Trame e texture
Capsule collection

—Prerequisiti richiesti

Per gli studenti Erasmus è richiesta la conoscenza della lingua italiana.
Knowledge of the Italian language is required for Erasmus students.

—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria non inferiore all’80 per cento della totalità delle attività formative, con esclusione dello studio individuale. Per un massimo di 25 ore (5 lezioni).

—Contenuti del corso

Progettazione e Realizzazione Grafica di Collezioni.
Ogni collezione deve comprendere:

  1. Moodboard.
  2. Cartelle Materiali.
  3. Cartelle Colori.
  1. Cartelle Figurini.
  2. Approfondimento monografico con relativa presentazione (Tavole e Taccuino Midori).

—Testi di riferimento obbligatori

Luisa Ciuni – Marina Spadafora, La rivoluzione inizia dal tuo armadio, Solferino, 2020;

Steven Faerm, Corso di design della moda, Il Castello, 2018;

Museo Salvatore Ferragamo, Sustainable thinking, Electa, 2020;

Sofia Gnoli, Moda, Carocci editore, 2020;

Manuela Brambatti, Fashion design professionale, Ikon, 2017;

Materiale didattico condiviso durante il corso

—Testi di riferimento consigliati

Maria Giuseppina Muzzarelli, Breve storia della moda in Italia, il Mulino, 2011;

Emanuela Scarpellini, La stoffa dell’Italia, Editori Laterza, 2017;

Gillo Dorfles, Moda & modi, Mazzotta, 1979;

Stefano Micelli, Futuro artigiano, i Grilli, 2011;

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it