Cromatologia

Syllabus

—Obiettivi formativi

Il corso di cromatologia vuole dare allo studente gli strumenti per padroneggiare il colore sia da un punto di vista emotivo e personale che razionale e scientifico. Attraverso lo studio del colore nell’arte delle varie epoche storiche,della sua produzione nei secoli e le scoperte scientifiche da Newton fino ai giorni nostri si arriverà a una consapevolezza degli aspetti scientifici e psicologici del colore. Da un punto di vista laboratoriale questi obbiettivi saranno raggiunti attraverso degli esercizi teorico- pratico da eseguire prevalentemente con la tecnica della tempera acrilica.

—Modalità di svolgimento

Lezioni frontali in aula.
I semestre:  1a–8a settimana (giovedì, venerdì e sabato) ore 08.15-13.15

—Modalità esame

Esame orale dei contenuti teorici della materia , presentazione delle tavole cromatiche svolte in laboratorio.

—Prerequisiti richiesti

Nessuno


—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria non inferiore all’80 per cento della totalità delle attività formative, con esclusione dello studio individuale. Per un massimo di 25 ore (5 lezioni).

—Contenuti del corso

  • Modulo teorico
    Studio del colore nelle pratiche artistiche del passato : Il colore nella pittura greca- romana , il colore nel medioevo, la nascita della pittura ad olio , il colore nel rinascimento , scoperte scientifiche del settecento, Newton , Goethe, il colore al tempo degli impressionisti, il colore secondo Johannes Itten, nuovi colori in epoca moderna.
  • Modulo di laboratorio
    Gli esercizi di laboratorio verteranno nella realizzazione di tavole di contrasto cromatico che avranno come modello i sette contrasti che Johannes Itten ha sviluppato sull’argomento oltre a degli esercizi di imitazione cromatica.

    Cerchio di Itten, contrasto di colori puri, contrasto di chiaro scuro, contrasto di freddo e caldo, contrasto dei complementari, contrasto di simultaneità, contrasto di qualità, contrasto di quantità. Tavola di imitazione cromatica realistica , tavola di imitazione cromatica a macchie, tavola di imitazione cromatica a pixel .
  • Lavoro di ricerca individuale
    Ricerche su artisti o problematiche legate al mondo dell’arte proposte dall’allievo.Lettura di scritti o diari d’artista.
  • Attività
    Incontro con artisti del panorama contemporaneo.Visita di esposizione d’arte.Video proiezione di filmati monografici.

—Testi di riferimento obbligatori

Philip Ball, Colore una biografia, tra arte storia e chimica, la bellezza e i misteri del mondo del colore, Bur;

Johannes Itten, Arte del colore, edizione ridotta, Il saggiatore, 2010;

—Testi di riferimento consigliati

Johgannes Wolfgang Goethe, La teoria del colore, Il saggiatore, 2014;

Gino Piva, La tecnica della pittura a olio e del disegno artistico, Hoepli;

Betty Edwards, L’arte del colore, Longanesi, 2006;

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it