Cinematografia contemporanea

Syllabus

Dipartimento di Progettazione e arti applicate
DAPL11—Diploma Accademico di Primo livello in Cinema
corso in Cinema

Cinematografia Contemporanea
Codice ABTEC 43 — 100 ore 8 CFA
a.a. 2022–2023

Professore Maria Arena

di ruolo di Linguaggi e tecniche audiovisivo (ABTEC 43)
Posta elettronica istituzionale (PEO): [email protected]
Orario di ricevimento: mercoledì mattina previa prenotazione tramite PEO
Sede: Microsoft Teams – codice team m69hr1h

Cultore della materia: Filippo Distefano

—Obiettivi formativi

La definizione di ‘cinematografia contemporanea’ è problematica e sfugge all’etichetta di post-modernità. Il
corso intende mettere a profitto questa problematicità seguendo due strade parallele. Da una parte
l’analisi di alcuni film degli ultimi 40 anni consentirà di rintracciare alcuni stili e ossessioni che distanziano il
cinema contemporaneo dal cinema moderno e al contempo ci danno una visione della diversa percezione
della realtà ‘contemporanea’. Dall’altra romperemo la cronologia storica e considereremo la
‘contemporaneità esperenziale’ attraverso l’analisi e la ri-messa in scena di sequenze di opere prime di
ogni tempo con l’intento di riflettere, specchiarsi, sulla pratica di dar corpo alla prima realizzazione filmica
di una troupe che appartiene anche alla progettualità degli studenti e studentesse in corso.

—Modalità di svolgimento dell’insegnamento

Didattica mista in presenza in aula 10 via Franchetti e a distanza (DAD) codice team pwl77f4

I semestre: 2a-4a-6a-8a-10a-12a-14a settimana (lunedì, martedì, mercoledì ore 14 -17,45) scansione giornaliera (5 ore)

—Esercitazioni e revisioni

Sono previste esercitazioni intermedie oggetto di valutazione al fine del conseguimento della materia.
L’accesso alle revisioni è libero ma obbligatorio prima dell’esame. All’esame è richiesta la consegna di
tutte le esercitazioni svolte durante il corso. Nella pagina del docente è disponibile il calendario di
massima delle revisioni.

—Elaborato finale

Per il conseguimento della materia è prevista la realizzazione di un elaborato finale da consegnare
contestualmente all’esame. L’elaborato finale per essere ammesso dovrà necessariamente essere stato
visionato in sede di revisione.

—Modalità esame

Esame orale sui testi di riferimento obbligatori e i contenuti illustrati a lezione. La valutazione comprenderà anche le esercitazioni intermedie e l’elaborato finale.

—Prerequisiti richiesti

Conoscenza delle tecniche di ripresa e di un software di montaggio digitale audio e video.

—Frequenza lezioni

La frequenza è obbligatoria, non inferiore all’80% della totalità della didattica frontale come previsto da palinsesto, con esclusione dello studio individuale come da Art.10 del DPR n. 212 del 8 luglio 2005.

—Contenuti e programmazione del corso

  1. Il cinema contemporaneo è post-moderno?
  2. Fantasy e passione per la realtà: l’iperrealismo dell’immagine di sintesi e la visionarietà del reale
  1. Visione e analisi di una selezione di film dagli anni ’90 ad oggi
  2. Copiare una scena esistente: riprese e montaggio

—Testi di riferimento obbligatori

Leonardo Gandini, Fuori di sé. Identità fluide nel cinema contemporaneo, Bulzoni, Cinema espanso, 2017

—Testi di approfondimento consigliati

Laurent Tirard, L’occhio del regista. 25 lezioni dei maestri del cinema contemporaneo, Minimum Fax, 2° edizione 2017

—Altro materiale didattico

Dispensa redatta sul contenuto delle lezioni

—Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da professori e da tutor (se assegnati) attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). Gli studenti possono, mediante e-mail istituzionale eventualmente anche attraverso i tutor, chiedere al professore del corso un colloquio in modo da concordare obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni e comunque non oltre la prima settimana di corso. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale [email protected]

—Nota di trasparenza

Il seguente Syllabus è l’unico documento a cui gli studenti possono fare riferimento per la fruizione e il conseguimento della disciplina nell’a.a. in oggetto, non saranno pubblicati ne presi in considerazione altri programmi didattici. Le informazioni inserite nel presente documento, con particolare attenzione alle caratteristiche delle esercitazioni intermedie, degli elaborati finali e dei testi di riferimento obbligatori, non potranno essere modificate dopo l’avvio della disciplina in oggetto. Tutto ciò che non è specificatamente descritto in questo Syllabus e/o effettivamente svolto a lezione non potrà essere chiesto in fase di esame.