PNA 2022 scadenza 12 giugno consegna schede e opere

car* student*,
si comunica a tutti gli studenti di primo e secondo livello regolarmente iscritti negli anni accademici 2020–2021 e 2021–2022 la scadenza dell’invio in del modulo di partecipazione in formato digitale delle schede Allegato 1 – Sezione Arti Figurative, Digitali e Scenografiche o Allegato 2 – Sottosezione Restauro entro domenica 12 giugno 2022 ore 12.00 via mail Peo a [email protected]

Ogni partecipante dovrà inviare 3 immagini digitali dell’opera (un’immagine di insieme e due dettagli, preferibilmente differenti) nelle seguenti modalità:
– JPG non compresso (compressione 12 su 12) di almeno 3500 x 4500 pixel, in RGB, non ingrandite artificialmente
– JPG, dimensione di base 1.000 pixel (lato più lungo), in RGB
Non saranno presi in considerazione moduli incompleti o redatti a mano o moduli di partecipazione inviati dai singoli studenti.

Successivamente sarà cura del Consiglio Accademico nominare delle commissioni per le sottosezioni del premio per la selezione degli studenti che rappresenteranno l’Istituzione al Premio Nazionale delle Arti che si svolgerà a Lecce dal 14 ottobre al 14 novembre 2022. 
Ogni Istituzione potrà presentare al massimo 4 progetti per ciascun profilo professionalizzante.

La selezione dei partecipanti al PNA 2022 sarà effettuata da apposita Giuria, composta da esperti nominati dal MUR, individuati tra autorevoli personalità che operano nell’ambito delle Arti Figurative, Digitali e Scenografiche.I risultati della selezione saranno pubblicati sui siti internet: https://www.mur.gov.it/it ; https://www.pnalecce2022.it  e http://www.accademialecce.edu.it 

Per l’invio di file di dimensioni superiori ai 20MB, si suggerisce l’utilizzo di un sistema di storage online senza autenticazione. Tra i più comuni: WeTransfer, Google Drive, Dropbox, Send Anywhere oppure l’upload su un hosting privato. 

Premessa (Regolamento PNA 2022 Accademia di Belle Arti di Lecce)
La XVI edizione del Premio Nazionale delle Arti avrà un concept unico per la creazione dei progetti artistici, concordato con il MUR, a cui parteciperanno gli studenti regolarmente iscritti negli anni accademici 2020/2021 e 2021/2022; il tema CREATED IN ITALY è dedicato alle Arti Visive che portano valore al brand in Italy, un tema che parte dalla creatività e si manifesta attraverso la storia della cultura artistica del nostro Paese, una eredità preziosa ricca di ingegno e di energia creativa, valori distintivi delle Istituzioni dell’Alta Formazione Artistica e Musicale italiana e fiore all’occhiello della formazione terziaria, seme per generare i frutti del nostro rilancio artistico nel mondo. Crediamo che la parola Made non trasmetta più la nostra identità e la nostra passione, mentre Created – espressione che si riverbera in un concetto chiaro e diretto – rispecchia in maggior misura la nostra indole. Soltanto grazie a una forte intesa tra stakeholders, rappresentata dalle Accademie di Belle Arti, si possono mettere in campo iniziative che coinvolgono l’intero vivaio artistico italiano, sintesi di capacità e ingegno altamente competitivi nel panorama artistico nazionale e internazionale. La necessità di modi nuovi di coesistere, di capire, di studiare, di agire, di valutare è particolarmente sentita dalle nuove generazioni creative che, seppur mortificate dagli eventi pandemici, nutrono la speranza che l’arte possa, ancora una volta, far riflettere mettendo a frutto gli aspetti comunicativi e rivoluzionari. “L’Italia è, per antonomasia, il Paese della bellezza, delle arti, della cultura. Così nel resto del mondo guardano, fondatamente, verso di noi. La cultura non è il superfluo: è un elemento costitutivo dell’identità italiana”.

un caro saluto

Gianni Latino
direttore