Istituito l’ufficio per la Transizione al Digitale è nominato il responsabile il prof. Gianni Latino

ufficio per la transizione al digitale

Il Responsabile per la Transizione al Digitale (RTD) ha tra le principali funzioni quella di garantire operativamente la trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione, coordinandola nello sviluppo dei servizi pubblici digitali e nell’adozione di modelli di relazione trasparenti e aperti con gli utenti.

Nella seduta del 04.02.2021 del Consiglio di Amministrazione delibera n. 01/2021, la presidente prof.ssa Lina Scalisi ha nominato il prof. Gianni Latino Responsabile per la Transizione al Digitale (RTD) dell’Istituzione, referente con l’Agenzia per l’Italia Digitale.
La Circolare adottata dal Ministero per la Pubblica Amministrazione n. 3/2018 definisce specifici compiti in capo al RTD e rimarca quanto già indicato nell’art. 17 del CAD, evidenziando la centralità e la valenza strategica di tale figura nell’ambito dell’assetto organizzativo della PA.

Il Codice dell’Amministrazione prevede che il RTD sia dotato di adeguate competenze tecnologiche, di informatica giuridica e manageriali.
L’articolo 17 del Codice dell’Amministrazione Digitale obbliga tutte le amministrazioni a individuare un ufficio per la transizione alla modalità digitale – il cui responsabile è il RTD – a cui competono le attività e i processi organizzativi ad essa collegati e necessari alla realizzazione di un’amministrazione digitale e all’erogazione di servizi fruibili, utili e di qualità. Il RTD è inoltre il punto di contatto con AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) per le questioni connesse alla trasformazione digitale delle pubbliche amministrazioni.

Il Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione 2020 – 2023 attribuisce ulteriore centralità alla figura del Responsabile, individuando una serie di azioni finalizzate ad innescare un processo di mutua collaborazione tra i RTD, attraverso la creazione di un modello di rete che possa stimolare il confronto, valorizzare le migliori esperienze e la condivisione di conoscenze e di progettualità.

Contestualmente viene istituito l’ufficio per la Transizione Digitale per i successivi atti di nomina del responsabile dell’ufficio, la nomina di RTD è contestuale al conferimento dell’incarico dirigenziale che assumere formalmente le funzioni di Responsabile per la transizione al digitale dell’ufficio.

L’ufficio RTD è composto da un gruppo di lavoro interno all’Istituzione dai professori Gianni Latino, Maria Nora Arnone e Gianluca Santoro, dai cultori della materia Anna Compagnone, Isabella Gliozzo e Tommaso Russo e dagli studenti Simone Marano e Rachele Romano.

Funzioni e compiti dell’ufficio e del RTD

— pianificare e coordinare il processo di diffusione, all’interno dell’Istituzione, dei sistemi di identità, posta elettronica, protocollo informatico, firma digitale o firma elettronica qualificata e mandato informatico, e delle norme in materia di accessibilità e fruibilità nonché del processo di integrazione e interoperabilità tra i sistemi e servizi dell’Istituzione;

— garantire la transizione della gestione documentale da analogica a digitale;

— ridurre il “divario digitale” e migliorare le competenze del personale per l’implementazione di un modello di servizio digitale.

ufficio per la Transizione al Digitale (RTD)
Gianni Latino, responsabile
e-mail:     [email protected]
sito web: www.abacatania.it/ufficiortd/