Studenti e docenti alla seconda edizione della Biennale FiberArt di Spoleto


Alla seconda edizione della Biennale FiberArt, che si inaugurerà a Spoleto il giorno 8 dicembre 2021, parteciperà l’Accademia di Belle Arti con gli studenti Cristina Agnello, Andrea Cacciola, Gabriele Fazio, Diego Greco e Domenico Litrico (Lowbudgetgroup), del corso di Nuovi Linguaggi della Pittura, e la docente Marcella Barone.

L’evento Biennale FiberArt è Organizzato dalla Galleria Officina d’Arte e Tessuti di Spoleto a cura di Maria Giuseppina Caldarola con la collaborazione di Margherita Labbe che ha curato la sezione “Ritagli d’Autore. Nuove declinazioni del riuso”. Hanno aderito al progetto e concesso il Patrocinio le Accademie di Belle Arti di Bologna, Brera, Carrara, Catania, Foggia, Lecce, Roma, Torino, Urbino, Venezia.

Dopo un anno di sospensione a causa della pandemia la Biennale di Fiber Art, giunta alla seconda edizione, torna a Spoleto dall’8 dicembre 2021 al 16 gennaio 2022.

“Testimonianze” è lo spazio dedicato agli Artisti invitati in quanto rappresentativi della Fiber Art italiana, alcuni con predilezione ricorrente per il medium fibra, altri con interesse non esclusivo per detto medium. Un ecosistema, dove il contributo singolo possa essere percepito come partecipazione ad una visione comune dell’arte e della cultura.

La scelta di esporre opere di giovani che frequentano le Accademie di Belle Arti e ricercano la loro espressione artistica attraverso linguaggi, materiali, tecniche, insieme ad Artisti consolidati, ricchi di esperienze, con alle spalle una ricerca che li ha resi noti nell’ambito della Fiber Art, risiede proprio nell’esigenza di scandagliare attraverso il concreto le tendenze dell’Arte del nostro tempo, mediante la forma espressiva della Fiber Art.

Accademie ed Artisti si esprimono individuando, spesso, temi di grande attualità. La crisi ambientale, la vita al tempo della pandemia, l’economia circolare, il tema del riciclo. A tale proposito, prosegue la collaborazione con la Ditta Galassia di Perugia, produttrice di maglieria in cashmere di alta gamma, attraverso il Progetto “Ritagli d’Autore. Nuove declinazioni del riuso” a cura di Margherita Labbe. Hanno aderito al progetto e concesso il Patrocinio le Accademie di Belle Arti di Bologna, Brera, Carrara, Catania, Foggia, Lecce, Roma, Torino, Urbino, Venezia.

L’associazione-partner DARS di Udine partecipa con una selezione di opere provenienti dall’ultima edizione della Biennale del Libro d’Artista di Udine, oltre ai lavori di quattro artiste attive nell’ambito dell’associazione.

La galleria Officina d’Arte&Tessuti ospita sette fiberartiste invitate per dare vita al progetto “Una nuova materia di espressività’ creativa: il feltro”, curato da Lydia Predominato ed Eva Basile.

Inaugurazione: 8 dicembre ore 11 Via Saffi, 12
Quando: dall’8 dicembre 2021 al 16 gennaio 2022
Dove: Palazzo della Signoria (ex Museo Civico), Piazza Duomo
Palazzo Comunale (ex Monte di Pietà), Via Saffi 12
Museo Nazionale del Ducato – Rocca Albornoz
galleria Officina d’Arte&Tessuti Via Plinio il Giovane 6/8;

Orari:
ex Museo Civico//ex Monte di Pietà da venerdì a domenica 11,00-18,00
galleria OAT da venerdì a domenica 11,00-18,00 (è necessaria la prenotazione via mail [email protected])
Rocca Albornoz: lun-mar, gio-dom 09:30–18; mercoledì chiuso

Dal 27 dicembre al 6 gennaio apertura tutti i giorni 11/13-15,30/18,30

La manifestazione ha un Comitato d’Onore del quale fanno parte: Giorgio Di Genova, Stefano Di Stasio, Silvia Grandi, Anna Leonardi, Anna Moro Lin, Lydia Predominato, Bruno Toscano, Battistina Vargiu.

Per accedere agli spazi espositivi è necessario essere muniti di Green Pass nel rispetto del DECRETO-LEGGE 8 ottobre 2021, n. 139 e DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021 n. 105.