Tecniche e tecnologie della decorazione

La disciplina proposta ha la finalita’ di condurre gli allievi al raggiungimento di una buona conoscenza sulle Tecniche della Decorazione . Un altro aspetto della formazione prevede un percorso indirizzato alla ricerca di una sensibilita’artistica che consenta all’allievo di elaborare delle forme e quindi delle opere rispettando le tappe previste per uno studio tecnico- esecutivo.

Il corso si configura come esperienza di base in grado di fornire allo studente una competenza disciplinare e professionale specifica. Il percorso formativo, in linea con l’accezione contemporanea che ha modificato profondamente estetica e funzionalita’ della Decorazione ( intesa principalmente come qualificazione figurativa di un luogo ) e’ costituito da una parte teorica e una di laboratorio.

Una particolare attenzione sara’rivolta ai nuovi media , all’utilizzo del computer per l’elaborazione grafica e per La Stampa digitale, nonche’ all’utilizzo di Internet per la ricerca artistica e l’ attualita’.

Verifiche delle esperienze maturate saranno espletate costantemente nel tentativo di accertare progressi sotto il profilo tecnico compositivo e linguistico- critico.

Saranno analizzati gli aspetti esecutivi ed a integrazione fra opera e ambiente.

Gli allievi dovranno essere in grado di :

conoscere le proprietà fisiche e chimiche dei materiali

conoscenze del linguaggio specifico della disciplina

conoscenze delle tematiche di base e dei fattori di condizionamento della progettazione.

conoscenza dei sistemi operativi computerizzati

conoscenza del percorso sistematico progettuale

saper applicare il percorso sistematico progettuale

analisi delle fasi storiche della Decorazione

capacita’di elaborare in maniera personale e critica le conoscenze acquisite.

Metodi e mezzi

Seguire gli allievi durante le fasi di lavoro guidandoli nella scelta delle tecniche piu’idonee.

Promuovere il dibattito e lo scambio d’informazione ai vari livelli,

favorire l’esplorazione e la sperimentazione fornendo un metodo di lavoro adeguato.

Portare in ogni momento alla consapevolezza .

Lezione frontale , lavoro di gruppo, riviste specializzate, testi consigliati dispense, supporti audiovisivi.



—Modalità di svolgimento

Il semestre:  11a–15a settimana (lunedì,marterdì e mercoledi) ore 08.30-11.50

—Modalità esame

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Auctor urna nunc id cursus. Felis eget velit aliquet sagittis

—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria non inferiore all’80 per cento della totalità delle attività formative, con esclusione dello studio individuale. Per un massimo di 25 ore (5 lezioni).

Manuale pratico di tecniche pittoriche

Gino Piva – editore Ulrico Hoepli- Milano 1989

” Lo Spirituale nell’Arte” di Elena Pontiggia SE – Milano 1989

” Progetto Decorazione” di Rosario Genovese – Liguori Editore- Napoli 1999

” Interventi di Fernand Leger nell’architettura – (1925- 1955) dispensa

” Il concetto di Decorazione come qualificazione figurativa di un luogo nell’ambito della storia” dispensa

Punto linea,superficie W.Kandinsky – Adelphi Editore

” Linguaggio grafico”- Sqverio Malara- Zanichelli Editore- Bologna1992

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it