Tecniche di Documentazione Audiovisiva del Documentario

Syllabus

—Obiettivi formativi
Il corso è un laboratorio in cui sviluppare al meglio l’idea originale di un progetto audiovisivo di genere documentario. Di particolare rilevanza è l’analisi di materiale audiovisivo, collegato alla parte teorica dei testi scelti, per comprendere le varie forme e strutture del documentario: documentario tematico, documentario di osservazione, documentario narrativo. Al fine di realizzare un progetto individuale o di gruppo ognuno elaborerà un concept scritto e un teaser video. Le consegne saranno analizzate pubblicamente, la classe infatti rappresenta un primo pubblico possibile che può individuare punti forti e deboli dei vari progetti. Si lavorerà con l’obiettivo di mettere a fuoco l’idea di ognuno e migliorarne la presentazione in vista di un pitch.

—Modalità di svolgimento
Didattica mista in presenza e a distanza (DAD)
Lezioni frontali in aula.
I semestre:  6a–12a settimana (lunedì, martedì, mercoledì) ore 13.15 -18.15 (14-17.45)

—Modalità esame
L’esame si svolgerà in forma di pitch: in 7 minuti ognuno esporrà il progetto e mostrerà il teaser di 3 minuti, si richiede una scaletta di supporto per l’esposizione. Oltre al pitch si procederà all’esposizione delle conoscenze apprese nei testi assegnati.

—Prerequisiti richiesti
Conoscenza delle tecniche di ripresa e montaggio audio e video.

—Frequenza delle lezioni
La frequenza è obbligatoria non inferiore all’80 per cento della totalità delle attività formative, con esclusione dello studio individuale. Per un massimo di 25 ore (5 lezioni).

—Contenuti del corso:

  1. Il documentario tematico: la ricerca
  2. Il documentario di osservazione: la conoscenza sul campo
  3. Il documentario narrativo: la storia delle persone
  4. Forme di scrittura: logline, sinossi, soggetto, trattamento, scaletta, note di regia, biografia.
  5. Teaser e trailer
  6. La relazione orale: informare, coinvolgere, far immaginare. Presentazione, contenuti, punto di vista, composizione, esposizione, scaletta di supporto dei punti fondamentali da esporre
  7. Analisi pubblica dei progetti individuali
  8. Pitch: 7’ a progetto
  9. Prova in itinere

—Testi di riferimento obbligatori:

Lorenzo Hendel, Drammaturgia del cinema documentario, Dino Audino, 2014.

Lorenzo Hendel, Il documentario narrativo, Dino Audino, 2021.

—Testi di riferimento consigliati:

Simone Aleandri – Roberto Moliterni, Fare un documentario, Dino Audino, 2020.

—Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale [email protected]