Tecniche di animazione digitale

compositing in After effect

After effect
After effect

studi di character design

character design
character design

frame by frame in Adobe Photoshop

frame by frame
frame by frame

disegno digitale

disegno digitale
disegno digitale
Freccia destra
Freccia sinistra

Syllabus

—Obiettivi formativi

Il programma del Corso di Tecniche di animazione digitale prevede che lo studente venga introdotto all’ uso dei principali software di grafica digitale dedicati alla realizzazione di progetti in animazione. Il Corso sarà diviso in teoria e pratica, in modo tale che lo studente abbia tutte le condizioni di apprendere le conoscenze fondamentali sull’uso dei software utilizzati e applicarle in un proprio progetto personale.

L’obbiettivo del corso è quello di preparare lo studente ad inserirsi in un contesto lavorativo e di ideare linguaggi ad alto impatto visivo e che siano in grado di essere funzionali, dal concept al target di riferimento. Si approfondiranno le fasi progettuali che portano alla realizzazione di un buon film animato, dal character design allo storyboard, fino allo studio dei software dedicati, il tutto finalizzato all’acquisizione di  contenuti e metodi necessari ad un’indipendenza professionale. In questo modo si cercherà di rendere gli studenti non solo degli esecutori, ma professionisti del settore capaci di sviluppare, in maniera propositiva ed efficace, un progetto grafico idoneo all’attuale mercato.

Il corso prevede lo studio dei principali programmi di grafica e la loro applicazione in esempi pratici. Di conseguenza saranno analizzati i programmi Adobe come Photoshop, Illustrator, e software dedicati all’animazione 2d come After effect e Toon boom harmony.
Lo studio di ogni software sarà accompagnato da varie esercitazione pratiche e materiale utile dato agli studenti.

Durante l’anno agli studenti sarà richiesta una partecipazione attiva a proposte progettuali personali, che attraverso costanti revisioni saranno commentati e sviluppati insieme al docente e agli allievi, per favorire una maggiore crescita creativa e sviluppare un appropriato senso critico sul proprio lavoro. Le esperienze acquisite verranno verificate attraverso varie esercitazioni fatte durante il corso.

Contenuti • Elementi di storia del cinema e dell’animazione • Linguaggio filmico e tecniche di produzione video • animazione classica •storyboarding/pre-editing

Animazione 2d – tradizionale ,digitale, cut out, rotoscoping, motion graphic, altre tecniche  • Character design

Software: Photoshop, Illustrator, After Effects, Premiere, Toon Boom Harmony.

Analisi e visione di cortometraggi e documentari sulla storia dell’ animazione dai primi esperimenti animati all’animazione in cgi, approfondimenti storici sul cinema d’animazione, evoluzione del linguaggio cinematografico e tecnico. Lezione sulla regia cinematografica (piani, campi, movimenti di macchina). Approfondimento sulla corretta realizzazione di un soggetto, sceneggiatura, storyboard, analisi registica di un film. Approfondimento sullo storyboarding per il cinema d’animazione. Analisi del software Adobe Photoshop cc 2019, insegnamenti base del programma, lezione sul disegno digitale, colorazione, approfondimento sul character design e ambientazione Adobe Photoshop, studio della timeline per creare animazioni in frame by frame. Analisi del software After effect, insegnamenti base del programma, approfondimento su come animare sul software (parallaxing, keyframe, marionetta) Analisi del software Toon boom, studio base del frame by frame.

—Modalità di svolgimento

Lezioni frontali in aula.
I semestre:  1a–8a settimana (giovedì, venerdì e sabato) ore 08.15-13.15

—Modalità esame

Lo svolgimento dell’esame prevede da parte dello studente la presentazione di un progetto animato con la tecnica scelta dallo studente e la presentazione di una tesina su un argomento specifico riguardante la storia dell’animazione.

—Prerequisiti richiesti

Conoscenza base dei software di grafica e disegno, di compositing e montaggio

—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria non inferiore all’80 per cento della totalità delle attività formative, con esclusione dello studio individuale. Per un massimo di 25 ore (5 lezioni).

—Contenuti del corso

  1. Analisi e visione di cortometraggi e documentari sulla storia
    dell’animazione dai primi esperimenti animati all’animazione in cgi.
  2. Approfondimenti storici sul cinema d’animazione, evoluzione del linguaggio cinematografico e tecnico.
  3. Lezione sulla regia cinematografica (piani, campi, movimenti di macchina).
  4. Approfondimento sulla corretta realizzazione di un soggetto, sceneggiatura, storyboard, analisi registica di un film. Approfondimento sullo storyboarding e animatic per il cinema d’animazione.
  5. Adobe Photoshop cc, insegnamenti base del programma, lezione sul disegno digitale.
  1. Adobe Photoshop cc, colorazione, approfondimento sul character design e enviroment.
  2. Adobe Photoshop, studio della timeline per creare animazioni in frame by frame.
  3. Analisi del software After effect, insegnamenti base del programma, approfondimento su come animare sul software (parallaxing, keyframe, marionetta).
  4. Analisi del software Toon boom, studio base del software.

—Testi di riferimento obbligatori

Giannalberto Bendazzi, Animazione una storia globale, UTET, 2017;

Maria Roberta Novielli, Animerama storia del cinema d’animazione giapponese, Marsilio, 2015;

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it