Tecniche dell’incisione – grafica d’arte 2

–Obiettivi formativi
Acquisizione di conoscenza e capacità teoriche e pratiche relative alle tecniche dell’incisione e delle tecniche calcografiche; Studio progettuale di un disegno, tenendo conto in particolare del valore formale ed espressivo dell’elaborato in funzione della sua applicazione rispetto alle tecniche calcografiche in programma.
Realizzazione e stampa di matrici calcografiche.

—Modalità di svolgimento dell’insegnamento
Come da Palinsesto di I e II semestre a.a. 2023–2024

—Esercitazioni e revisioni
Sono previste esercitazioni e revisioni intermedie oggetto di valutazione al fine del conseguimento della materia.

—Contenuti e programmazione del corso
Il programma di secondo anno di tecniche dell’incisione – Grafica d’arte
si propone i seguenti obiettivi:
Approfondimento teorico e pratico degli argomenti già affrontati i primi due anni anno (puntasecca, acquatinta e ceramolle). La conoscenza teorica e pratica della tecnica dell’acquatinta e di alcune tecniche calcografiche sperimentali, l’elaborazione di matrici e stampe con le tecniche affrontate durante il corso.

Gli studenti, possono fare riferimento come libro di testo al trattato di
Renato Bruscaglia dal titolo “Incisione calcografica e stampa originale d’arte”. edizione Quattroventi.
Al libro di testo, (sempre da considerare fonte di preparazione privilegiata) verranno integrati altri strumenti didattici quali: manuali, appunti, sitografia, bibliografia, glossario tecnico.

Non mancheranno momenti di approfondimento di carattere storico, in relazione
all’impiego delle varie tecniche e degli incisori che le hanno portato al massimo grado di sviluppo. Il continuo confronto (in presenza e on line) tra docente e studenti sulla piattaforma istituzionale permetterà di monitorare costantemente gli sviluppi delle varie attività formative e di verificare e valutarne i risultati.
Saranno previste momenti di revisione sia di tutta la classe come per il singolo discente. Queste attività verranno programmate in calendario e concordate con gli studenti. Anche le attività formative di ricevimento, tesi, ecc. saranno effettuate con gli studenti programmandole in anticipo con il docente.

Il corso si concluderà con la realizzazione da parte degli studenti di un “portfolio” in formato digitale in formato pdf e di una cartella contenente le stampe realizzate durante il corso. La valutazione finale sarà svolta a partire dall’esame del portfolio digitale e della cartella, che ogni studente dovrà presentare alla fine del corso.
Il “portfolio” dovrà contenere gli elaborati realizzati nel laboratorio dell’Accademia, gli studi preliminari, disegni bozzetti corredati da schede tecniche, note didascaliche e brevi relazioni tecniche.

Contestualmente alla presentazione del portfolio e della cartella si svolgerà un esame orale che avrà per argomento di discussione, prima gli elaborati realizzati e successivamente dell’esposizione di tutti gli argomenti trattati durante l’anno.
Gli studenti sono invitati a presentarsi, seguire tutti gli incontri programmati in presenza e online in calendario sulla piattaforma Microsoft Teams e controllare la mail istituzionale per gli aggiornamenti.

  1. Come pulire e sgrassare una lastra;
  2. La tecnica della ceramolle;
  3. Come riportare un disegno sulla lastra a ceramolle;
  4. Biselatura, levigatura e lucidatura delle lastre;
  5. Preparazione della carta per la stampa;
  6. La tecnica dell’acquatinta;
  7. Procedimento di stampa delle matrici;
  1. Il fondino calcografico a doppia battuta;
  2. Nomenclatura delle stampe;
  3. La carta per la calcografia;
  4. Gli inchiostri calcografici;
  5. Conservazione delle stampe;
  6. Preparazione della cartella finale;

—Esercitazioni e revisioni
Sono previste esercitazioni e revisioni intermedie oggetto di valutazione al fine del conseguimento della materia. L’accesso alle revisioni è su prenotazione via PEO
Nella pagina del docente è disponibile il calendario di massima delle revisioni preventivamente redatto

—Elaborato finale
Portfolio digitale in pdf e cartella contenente gli elaborati realizzati durante il corso.

—Modalità esame
Esame orale sui testi di riferimento obbligatori e i contenuti illustrati a lezione, elaborati grafici. La valutazione finale sarà svolta a partire dall’esame del portfolio digitale e della cartella, che ogni studente dovrà presentare alla fine del corso.
Contestualmente alla presentazione del portfolio e della cartella si svolgerà un esame orale che avrà per argomento di discussione, prima gli elaborati realizzati e successivamente dell’esposizione di tutti gli argomenti trattati durante l’anno.

—Prerequisiti richiesti
Aver superato l’esame di Tecniche dell’Incisione – Grafica d’arte 1

—Frequenza lezioni
La frequenza è obbligatoria, non inferiore all’80% della totalità ̀ della didattica frontale come previsto da palinsesto, con esclusione dello studio individuale come da Art.10 del DPR n. 212 del 8 luglio 2005.

—Testi di riferimento obbligatori

R. Bruscaglia. Incisione calcografica e Stampa originale d’arte, Ed. Quattroventi.

—Testi di approfondimento consigliati

G. Strazza. Il gesto e il segno.Tecniche dell’ incisione, Ed. Scheiwiller.

M. Cristina Paoluzzi. Stampa d’Arte, Ed. Guide cultura, Mondadori.

W. Benijamin. L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica, Ed. Nuovo Politecnico.

L. Bianchi Barriviera. L’incisione e la stampa originale. Ed. Neri Pozza Editore.

F. Salomon. La collezione di stampe da Durer a Picasso, Ed. Arnaldo Mondadori.

F. Salomon. Il conoscitore di stampe, Ed. Einaudi

G. A. Salomon. Il piacere di collezionare stampe contemporanee. Ed. U. Alemandi, 2002

S. Massari e A. F. Negri. Arte e Scienza dell’incisione: da Maso Finiguerra a Picasso. Ed. La Nuova Italia scientifica.

B. Staritta. Xilografia calcografia litografia. Ed. Alfredo Guida Editore.

Paolo Bellini. Manuale del conoscitore di stampe, Ed. A. Vallardi.

Maffei Giorgio. Xilografia: le tecniche di incisione a rilievo. Ed. De Luca.

A.A.V.V. Il Libro D’Artista, Ed. Silvestre Bonnard.

—Altro materiale didattico
Tecniche dell’incisione Brevi note teoriche allegato disponibile su Teams del corso.
Verranno integrati altri strumenti didattici quali: manuali, appunti, sitografia, bibliografia, etc.

—Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA
Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell!Apprendimento) sono supportati da professori e da tutor didattici (se assegnati) attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). Gli studenti possono, mediante PEO (e-mail istituzionale) o eventualmente anche attraverso i tutor, chiedere al professore del corso un colloquio in modo da concordare obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell!avvio delle lezioni e comunque non oltre la prima settimana di corso. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it

—Nota di trasparenza
Il seguente Syllabus è l’unico documento a cui gli studenti possono fare riferimento per la fruizione e il conseguimento della disciplina nell’a.a. in oggetto, non saranno pubblicati ne presi in considerazione altri programmi didattici. Le informazioni inserite nel presente documento, con particolare attenzione alle caratteristiche delle esercitazioni intermedie, degli elaborati finali e dei testi di riferimento obbligatori, non potranno essere modificate dopo l’avvio della disciplina in oggetto. Tutto ciò che non è specificatamente
descritto in questo Syllabus e/o effettivamente svolto a lezione non potrà essere chiesto in fase di esame.