Storia dell’arte moderna

Syllabus

Dipartimento di arti visive / Dipartimento di progettazione e arti applicate

DAPL01 / DAPL02 / DAPL03 / DAPL05

Diploma Accademico di Primo Livello in Pittura / Diploma Accademico di Primo Livello in Scultura / Diploma accademico di Primo Livello in Decorazione arte e ambiente / Diploma Accademico di Primo Livello in Scenografia

Corso in Pittura / Corso in Scultura / Corso in Decorazione arte e ambiente / Corso in Scenografia

Storia dell’arte moderna

ABST 47 – 45 ore – 6 CFA

a.a. 2023/2024

Professore Giuseppe Abbate

Docente di ruolo di Stile, Storia dell’arte e del Costume (ABST 47)

Posta elettronica istituzionale (PEO): giuseppeabbate@abacatania.it

Orario di ricevimento: previo appuntamento, in via Franchetti o su Teams; oppure dalle 14.00 alle 18.00, in via Franchetti, mercoledì 22 e mercoledì 29 novembre; tutti i mercoledì di gennaio 2024; mercoledì 7 febbraio; da definire per quanto riguarda in presenza durante il secondo semestre.

Sede: via Franchetti / Microsoft Teams

—Obiettivi formativi

Il corso intende fornire uno sguardo complessivo sul periodo cronologicamente compreso tra la fine del XIV secolo e la metà del XIX secolo, nonché gli strumenti e le metodologie idonee a comprenderne, analizzarne ed approfondirne il contesto storico-artistico.

Durante il corso saranno analizzate le diverse fasi artistiche, le singole personalità degli artisti e delle loro opere principali e i complessi monumentali più importanti.

—Modalità di svolgimento dell’insegnamento

Come da palinsesto di II semestre a.a. 2023–24.

Esercitazioni e revisioni

Non sono previste esercitazioni e revisioni.

Elaborato finale

Non è prevista la realizzazione di un elaborato finale.

—Modalità esame

Esame orale sui testi di riferimento obbligatori e i contenuti illustrati a lezione.
L’esame consiste in un colloquio orale, volto ad accertare la conoscenza delle tematiche affrontate durante le lezioni. L’obiettivo è verificare la capacità dello studente di elaborare gli argomenti analizzati nell’ambito del corso e approfonditi con lo studio dei testi consigliati, di sapersi muovere tra ambiti cronologici differenti e di proporre collegamenti e percorsi critici sulle tematiche affrontate.

Gli apparati iconografici mostrati durante le lezioni saranno messi a disposizione degli studenti, costituiranno parte integrante dello studio e saranno oggetto di riconoscimento durante l’esame.

—Prerequisiti richiesti
Una buona conoscenza del contesto storico del periodo preso in esame. Una buona capacità di esposizione, di contestualizzazione e di creare connessioni e relazioni tra le diverse tematiche.

—Frequenza lezioni

La frequenza è obbligatoria, non inferiore all’80% della totalità della didattica frontale come previsto da palinsesto, con esclusione dello studio individuale come da Art.10 del DPR n. 212 del 8 luglio 2005.

—Contenuti e programmazione del corso

  1. Gotico internazionale
  2. Firenze e il Rinascimento
  3. Diffusione e articolazione del Rinascimento in Italia
  4. Arte fiamminga
  5. Manierismo
  6. Barocco
  7. Rococò
  8. Neoclassicismo
  1. Romanticismo

—Testi di riferimento obbligatori

– S. Settis, T. Montanari, Arte. Una storia naturale e civile, vol. III, Dal Quattrocento alla Controriforma; vol. IV, Dal Barocco all’Impressionismo (fino a p. 383), Mondadori.

Lezioni di Storia dell’Arte, Dall’Umanesimo all’età barocca, Skira (dispense).

– R. e M. Wittkower, Nati sotto Saturno. La figura dell’artista dall’Antichità alla Rivoluzione francese, Einaudi.

—Altro materiale didattico
Gli apparati iconografici mostrati durante le lezioni saranno messi a disposizione degli studenti, costituiranno parte integrante dello studio e saranno oggetto di riconoscimento durante l’esame.

—Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA
Gli studenti con disabilità o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da professori e da tutor (se assegnati) attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). Gli studenti possono, mediante e-mail istituzionale eventualmente anche attraverso i tutor, chiedere al professore del corso un colloquio in modo da concordare obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni e comunque non oltre la prima settimana di corso. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it

—Nota di trasparenza
Il seguente Syllabus è l’unico documento a cui gli studenti possono fare riferimento per la fruizione e il conseguimento della disciplina nell’a.a. in oggetto, non saranno pubblicati ne presi in considerazione altri programmi didattici. Le informazioni inserite nel presente documento, con particolare attenzione alle caratteristiche delle esercitazioni intermedie, degli elaborati finali e dei testi di riferimento obbligatori, non potranno essere modificate dopo l’avvio della disciplina in oggetto. Tutto ciò che non è specificatamente descritto in questo Syllabus e/o effettivamente svolto a lezione non potrà essere chiesto in fase di esame.