Storia dell’arte contemporanea 2 A-L

Syllabus

—Obiettivi formativi

Multimedialità e sconfinamenti 2
Finzione come realtà. E viceversa (Maurizio Cattelan e Damien Hirst)
L’esposizione mediatica è tutto. Arte e politica (Bansky e Ai Weiwei)

Il corso rappresenta la continuazione di quello tenuto l’anno precedente, dunque è strutturato in modo da far sì che gli studenti acquisiscano le conoscenze storico-artistiche relative al periodo analizzato, senza dimenticare il contesto storico-politico-culturale, e che continuino a sviluppare una loro visione critica rispetto alla materia trattata. Il percorso seguirà della multimedialità e degli sconfinamenti, tratterà dell’arte dagli Anni ’70 ai nostri giorni e contemplerà anche approfondimenti monografici su alcuni dei più interessanti artisti del panorama artistico internazionale: Maurizio Cattelan e Damien Hirst; Bansky e Ai Weiwei.
È prevista la partecipazione attiva degli studenti alle lezioni, oltre che alla verifica intermedia, per far sì che l’esame finale costituisca “semplicemente” un momento durante il quale poter esprimere quel che si è costruito durante il corso stesso.

—Modalità di svolgimento

Lezioni frontali e lezioni partecipate. 
I concetti saranno proposti anche grazie all’analisi di dipinti, sculture, fotografie, cortometraggi, video e documentari.
Sarà dato spazio alla partecipazione attiva degli studenti.

I semestre: 1a–6a settimana (lunedì, martedì, mercoledì) ore 10.40–12.30


—Modalità esame

Verifica intermedia ed esame finale

Verifica intermedia:
  • Progetto #1: contesto storico-culturale Anni ’70
    Anni ’80
    Anni ’90
    Anni 2000 (fino ad oggi)

La valutazione della verifica intermedia sarà tenuta in conto ai fini della valutazione dell’esame finale.
Gli studenti, divisi in gruppi, saranno tenuti a realizzare dei brevi montaggi video (3-5 minuti ciascuno) composti da materiali reperiti in rete, incentrati sul contesto storico e culturale dei periodi oggetto del corso.
Tutti i lavori saranno visionati in aula (contest); i montaggi più efficaci potranno essere selezionati per ulteriori progetti.

Esame finale

L’esame darà conto della visione personale di ogni singolo studente e consisterà in un colloquio su tutto il corso, dunque verterà su:

  • opere, autori, argomenti affrontati durante le lezioni
    (vedi sotto Contenuti del corso)
  • testi riportati in bibliografia
    (vedi sotto Bibliografia obbligatoria)
  • filmati analizzati a lezione
    (vedi sotto Filmografia obbligatoria)

La metodologia dell’esame sarà la stessa utilizzata durante il corso, dunque il discorso partirà sempre dall’analisi delle opere presenti sui libri di testo per ampliarsi sul contesto e sarà favorito un atteggiamento critico e personale piuttosto che uno prettamente nozionistico.

proprio per raggiungere gli obiettivi formativi prefissati, utilizzando la modalità già sperimentata nel corso della verifica intermedia, gli studenti porteranno all’esame un secondo power point. In questo caso però sarà realizzato singolarmente da ogni studente e darà conto della sua visione personale di tutto il corso, di quanto appreso tramite la partecipazione alle lezioni e a seguito dello studio individuale.
Come nel caso del power point #1 presenterà immagini non accompagnate da testo esplicativo ma corredate dalle sole didascalie scientifiche: nome autore, titolo, data realizzazione, materiali, collocazione.

—Prerequisiti richiesti

Conoscenza del programma del primo anno dello stesso corso.

—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria, non inferiore all’80% della totalità delle attività formative, con esclusione dello studio individuale come da Art.10 del DPR n. 212 del 8 luglio 2005.

—Contenuti del corso

Il corso affronterà l’arte dagli anni Settanta fino ad oggi, ponendo maggiore attenzione sui movimenti, sugli artisti e sulle opere dove è più importante l’approccio multimediale e il superamento dei confini tra le varie tecniche.
Si approfondirà inoltre l’operato di Maurizio Cattelan e di Damien Hirst, due artisti che si possono ritenere fondamentali per comprendere l’arte dei nostri giorni.
Si analizzeranno criticamente tutti i vari aspetti del loro lavoro che presenta alcuni punti di tangenza, ad esempio l’attitudine a giocare continuamente tra l’essere tremendamente seri e, al contempo, altrettanto tremendamente scanzonati.
Inoltre, anche attraverso l’analisi delle loro pratiche artistiche, si indagheranno i vari aspetti che connotano oggi il sistema dell’arte contemporanea, non dimenticando il tema centrale del rapporto dell’arte con il pubblico, considerando anche gli ultimissimi sviluppi.

—Elenco artisti anni ’70, ’80, ’90, Duemila

  • Anni ‘70
  • Arte concettuale
    John Baldessari 
    Berndt & Hilla Becher 
    Alighiero Boetti 
    Christian Boltanski 
    Marcel Broodthaers 
    Daniel Buren 
    Hanne Darboven
    Hans Haache 
    On Hawara 
    Mary Kelly
    Joseph Kosuth 
    Sol Lewitt
    Gordon Matta-Clark 
    Giulio Paolini 
    Franco Vaccari 
    Lawrence Weiner
  • Process Art
    Lynda Benglis
    Joseph Beuys
    Eva Hesse
    Robert Morris
    Richard Serra
  • Land Art
    Christo e Jeanne- Claude
    Walter De Maria 
    Hamish Fulton
    Michael Heizer
    Nancy Holt
    Richard Long
    Ana Mendieta
    Dennis Hoppenheim
    Robert Smithson
    James Turrell
  • Body Art
    Marina Abramovic – Ulay
    Vito Acconci
    Chris Burden
    Valie Export
    Gilbert & George
    Dan Graham
    Rebecca Horn
    Urs Lüthi
    Paul McCarthy
    Otto Muehl
    Hermann Nitsch
    Luigi Ontani
    Gina Pane
  • Iperrealismo
    John De Andrea
    Richard Estes
    Duane Hanson
    David Hochney
  • Anni ‘80
  • Transavanguardia e Nuova Pittura
    Sandro Chia 
    Francesco Clemente
    Enzo Cucchi
    Nicola De Maria
    Mimmo Paladino
    Susan Rothenberg
    David Salle
    Julian Schnabel
  • Neoespressionismo
    Georg Baselitz
    Joerg Immendorff
    Anselm Kiefer
    AR Penck
    Sigmar Polke
  • Graffiti Writing, Haring, Basquiat
    Jean-Michel Basquiat
    Dondi
    Futura 2000
    Keith Haring
    Rammellzee
  • Fotografia
    Dora Birnbaum
    Andreas Gursky 
    Candida Höfer
    Robert Mapplethorpe
    Thomas Ruff
    Andres Serrano
    Thomas Struth
  • Videoarte
    Gary Hill
    Bill Viola
  • Neoconcettuale
    Jenny Holzer
    Barbara Kruger
    Louise Lawler
    Sherrie Levine
    Richard Prince
    Cindy Sherman
    Haim Steinbach
  • Nuova Scultura
    Tony Cragg
    Fischli&Weiss
    Antony Gormley
    Anish Kapoor
    Jeff Koons
    Cady Noland
    Thomas Schütte

  • Anni ‘90
  • Multiculturalismo e arte post-coloniale
    Marlene Dumas
    Cai Guo-Qiang
    Mona Hatoum
    William Kentridge
  • Genere e identità
    Cosima Von Bonin
    Monica Bonvicini
    Nan Goldin
    Félix González-Torres
    Zoe Leonard
    Sarah Lucas
    Eva Marisaldi
    Pipilotti Rist
    Wolfgang Tillmanns
    Rosamarie Trockel
  • Post Human
    Mathew Barney
    Damien Hirst
    Jeff Koons
    Paul McCarthy
    Marc Quinn
    Charles Ray
    Andres Serrano
    Kiki Smith
  • Arte relazionale
    Vanessa Beecroft
    Maurizio Cattelan
    Thomas Hirschhorn
    Carsten Höller
    Pierre Huyghe
    Rirkrit Tiravanija
  • Postmodernità
    Douglas Gordon
    Ilya Kabakov
    Liliana Moro
    Gabriel Orozco
    Rachel Whiteread
  • Anni Duemila
    Matthew Barney
    Robert Gober
    Piotr Uklanski
    Kara Walker
    William Kentridge
    Steve McQueen
    Thomas Demand
    Gabriel Orozco
    Damien Hirst
    Piotr Uklanski
    Jürgen Teller
    Maurizio Cattelan
    Dinos and Jake Chapman
    Ron Mueck
    Doug Aitken
    Hiroshi Sugimoto
    Thomas Hirschhorn
    David Hammons
    Richard Prince
    Andreas Gursky
    Richard Serra
    Vanessa Beecroft
    Fiona Tan
    Cao Fei
    Sarah Lucas
    Matthew Barney
    Jeff Wall
    Carmit Gil
    Jeppe Hein
    Roudolf Stingel
    Olafur Eliasson
    Marlene Dumas
    Koo Donghee
    Song Tao
    Maurizio Cattelan
    Hu Yang
    So Young Choi
    Tobias Rehberger
    Liu Ding
    Gim Hongsok
    Gregor Schneider
    Rudlf Stingel
    Marc Quinn
    Lee Young-Baek
    Philippe Parreno, Douglas Gordon
    Societas Raffaello Sanzio
    Charles Ray
    Adrian Paci
    Francesco Vezzoli
    Doris Salcedo

—Testi di riferimento obbligatori

Ludovico Pratesi, Maurizio Cattelan, Giunti, Collana Arte e Dossier, 2017;

Arturo Galansino, Ai Wei Wei, Giunti Collana Art e Dossier, 2016;

Aa. Vv.,Contemporanea. Arte dal 1950 ad oggi, Electa:
Anni Settanta: Panorama artistico internazionale, Arte concettuale, Process Art, Land Art, Body Art, Iperrealismo;
Anni Ottanta: Panorama artistico internazionale, Transavanguardia e Nuova Pittura, Neoespressionismo, Graffiti Writing, Fotografia, Neoconcettuale, Nuova Scultura;
Anni Novanta: Panorama artistico internazionale, Multiculturalismo e arte post-coloniale, Genere e identità, Post Human, Arte Relazionale, Postmodernità;
Duemila. Il secolo a uncinetto;

Ulteriore bibliografia indicata a lezione

Filmografia obbligatoria

Cattelan: Breath Ghosts Blind, Pirelli HangarBicocca, Milano (luglio 2021-febbraio 2022) https://video.sky.it/news/spettacolo/video/maurizio-cattelan-in-mostra-allhangar-bicocca-di-milano-683981;

Hirst: Treasures from the Wreck of the Unbelievable, di Sam Hobkinson, UK, 2017, 1’30’’ (Netflix): trailer e intervista (Palazzo Grassi Punta della Dogana);

Hirst: Archaelogy now, mostra a Villa Borghese, Roma (giugno-novembre 2021) https://www.youtube.com/watch?v=TtJzlK0lYoQ;

Ulteriore filmografia e videografia indicata a lezione

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it