Serigrafia

Syllabus

—Obiettivi formativi

Presentazione del corso di Serigrafia Storia e tecnica della Serigrafia.  Dai Katagami, alla Pop Art, ad oggi. Disegnare per la Serigrafia d’arte. Dall’apprendimento propedeutico della “bottega”, alla traduzione grafica dell’opera unica. Il segno come architettura dell’immagine. Presentazione ed uso degli strumenti. Analisi di elaborati personali da realizzare secondo i canoni tecnici della disciplina, e del corso didattico di appartenenza. Il piano di lavoro prevede lo studio tecnico pratico della serigrafia e proprie applicazioni nell’ambito dell’espressione artistica, dell’artigianato, della moda. Lo studio di tutte le possibilità tecnico pratiche per realizzare degli elementi segnici ed il loro rapporto grafico, atto ad ottenere una migliore riproducibilità per la creazione degli elaborati che verranno presentati a fine anno insieme ad un elaborato teorico monografico. Principi tecnici, metodi di esecuzione dell’immagine sulla seta, immagini sul telaio, telaio a perdere, Ulano film, elaborazione fotografica, processi di stampa, inchiostri e strumenti. Supporti carta, metallo, legno, plexiglas, stoffa, ceramica.

—Modalità di svolgimento

Didattica a distanza (DAD)

—Modalità esame

Esame teorico pratico tramite presentazione di un elaborato teorico storico/monografico ed elaborati pratici che rispecchiano i criteri della disciplina

—Prerequisiti richiesti

Conoscenza della Storia del Disegno e della Grafica, delle tecniche di stampa.

—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria non inferiore all’80 per cento della totalità delle attività formative, con esclusione dello studio individuale. Per un massimo di 25 ore (5 lezioni).

—Contenuti del corso

  1. Presentazione del corso, storia della serigrafia, interessi sociali e culturali.
  2. Ipotesi cinese, Ipotesi fenicia, Ipotesi giapponese.
  3. Dal Katagami al Katazome, al Medioevo.
  4. La prima e la seconda rivoluzione industriale.
  5. Dalla macchina a motivo continuo alla popular art.
  6. La Depressione economica americana a WPA, NSS, FPA, editto Kennedy.
  1. La Pop Art, Zigrosser, Serigraph, Silkscreen, nascita delle scuole.
  2. Warhol, Lichtenstein, pop freddo.
  3. Segal, Johns, Rauschenberg, pop caldo.
  4. La serigrafia e la moda.
  5. Versace.
  6. Il laboratorio, attrezzi e strumenti,

—Testi di riferimento obbligatori

Istituto Nazionale per la Grafica “Litografia Serigrafia” De Luca Editori D’Arte 2006;

AA. VV USA. POP. Serigrafie, Acireale, 1971;

Maurizio Calvesi, A. Boatto, Serigrafie pop, Calcografia Nazionale, 1969;

A.B. Oliva S.Hunter, P.Scimmel, American Pop Art, Nuova Tavolozza, 1998;

Franco Lo Giudice, Trattato di Serigrafia, Tirrenia Stampatori, Torino, 1999;

Michel Caza; Screen printing book, Edizione CD, 2000;

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it