Progettazione multimediale

Syllabus

—Obiettivi formativi

La Progettazione Multimediale è una disciplina trasversale e molto vasta, difficile da racchiudere in un solo corso semestrale. Perciò, dopo aver introdotto le nozioni base teorico-pratiche, obiettivo primario del corso sarà quello di infondere negli studenti la logica e la metodologia da applicare.
Allo studente verranno forniti gli strumenti per decodificare le potenzialità e i limiti del mondo multimediale, contemplando esperienze immersive e interattive.
A fine corso gli studenti dovranno aver sperimentato e sviluppato modelli efficaci per la realizzazione di progetti multimediali, in grado di immettersi nei nuovi mercati dell’arte e del cinema.

—Modalità di svolgimento

Didattica mista in presenza e a distanza (DAD)
Lezioni frontali in aula.
II semestre: 8a–14a settimana (lunedì, martedì, mercoledì) ore 08.45-12.30

—Modalità esame

Esame teorico/pratico sui contenuti illustrati a lezione. La valutazione comprenderà anche la presentazione delle esercitazioni intermedie e l’elaborato finale.

—Prerequisiti richiesti

Nessun prerequisito richiesto.

—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria, non inferiore all’80% della totalità della didattica frontale come previsto da palinsesto, con esclusione dello studio individuale. Assenze ammesse: massimo 15 ore.

—Contenuti del corso

  1. Introduzione al mondo della multimedialità.
  2. Narrazione e contesto.
  3. Storyboard.
  4. Story reel.
  5. Character design.
  6. Character animation.
  7. Audio e video editing.
  8. Esportazione del progetto finale.

—Testi di riferimento obbligatori

Dispense e brevi video esplicativi forniti dal docente.

—Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale [email protected]