Linguaggi multimediali

—Syllabus

Dipartimento di Progettazione e arti applicate
DAPL08—Diploma Accademico di Primo livello in Nuove Tecnologie dell’arte
corso in Nuove Tecnologia dell’arte

Linguaggi multimediali
Codice ABTEC40 — 75 ore 6 CFA
a.a. 2022–2023

Professore Cristina Iurissevich

—Modalità di svolgimento dell’insegnamento

—Obiettivi formativi
“The medium is the message”. Con questa frase Marshall McLuhan chiariva in maniera definitiva il ruolo centrale del media all’interno della comunicazione.
Partendo da questo principio la multimedialità, in quanto raccordo e sintesi di linguaggi e mezzi di comunicazione differenti, riveste un ruolo centrale nella comunicazione come nell’arte.
Il corso rappresenterà un excursus sull’utilizzo della multimedialità come linguaggio artistico partendo dal cinema artistico del primo dopoguerra per arrivare alla realtà virtuale con particolare attenzione all’estetica di riferimento.
All’interno del percorso didattico si andranno ad analizzare opere ed artisti che hanno utilizzato la multimedialità attraverso i vari supporti disponibili per l’espressione del loro personale linguaggio.

—Esercitazioni e revisioni
Sono previste esercitazioni intermedie oggetto di valutazione al fine del conseguimento della materia:
L’accesso alle revisioni è su prenotazione via PEO.
Nella pagina del docente è disponibile il calendario di massima delle revisioni preventivamente redatto.

—Elaborato finale
Lo studente dovrà produrre un’opera multimediale concordata preventivamente con la docente.

—Modalità esame
Esame orale di verifica delle conoscenze teoriche acquisite durante il corso.
La valutazione comprenderà anche le esercitazioni intermedie e l’elaborato finale.

—Prerequisiti richiesti

Nessun prerequisito richiesto.

—Frequenza lezioni

La frequenza è obbligatoria, non inferiore all’80% della totalità della didattica frontale come previsto da palinsesto, con esclusione dello studio individuale come da Art.10 del DPR n. 212 del 8 luglio 2005.

—Contenuti e programmazione del corso

  1. Evoluzione nell’utilizzo dei media
  2. Definizioni di multimedialità
  3. I linguaggi della multimedialità
  4. I nuovi media
  1. Estetica della multimedialità
  2. Approfondimenti su artisti e opere multimediali
  3. Attività laboratoriale

—Testi di riferimento obbligatori

—Testi di approfondimento consigliati
Balzola, Monteverdi, A.M., Le Arti Multimediali Digitali, Garzanti, Milano, 2004
Marshall McLuhan, Gli strumenti del comunicare, Il Saggiatore, 2015
Tanni, Memestetica. Il settembre eterno dell’arte, Produzioni Nero, Not, Roma, 2020

—Altro materiale didattico
Ulteriore materiale didattico verrà fornito durante il corso.

—Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA
Gli studenti con disabilità o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da professori e da tutor (se assegnati) attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). Gli studenti possono, mediante e-mail istituzionale eventualmente anche attraverso i tutor, chiedere al professore del corso un colloquio in modo da concordare obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni e comunque non oltre la prima settimana di corso. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale [email protected]

—Nota di trasparenza
Il seguente Syllabus è l’unico documento a cui gli studenti possono fare riferimento per la fruizione e il conseguimento della disciplina nell’a.a. in oggetto, non saranno pubblicati ne presi in considerazione altri programmi didattici. Le informazioni inserite nel presente documento, con particolare attenzione alle caratteristiche delle esercitazioni intermedie, degli elaborati finali e dei testi di riferimento obbligatori, non potranno essere modificate dopo l’avvio della disciplina in oggetto. Tutto ciò che non è specificatamente descritto in questo Syllabus e/o effettivamente svolto a lezione non potrà essere chiesto in fase di esame.