Fotografia di ritratto

Syllabus

—Obiettivi formativi

L’obiettivo del corso è quello di fornire agli studenti le competenze teorico-pratiche per concepire il ritratto non solo come testimonianza, ma per comprenderne soprattutto le possibilità narrative ed espressive in un determinato contesto. Indagando il soggetto e lo spazio circostante, sia esso una sala pose od uno spazio aperto, gli studenti analizzeranno ed opereranno consapevolmente delle scelte tecniche e stilistiche legate alla ritrattistica. Partendo dai percorsi artistici e stilistici di grandi artisti celebri per il loro contribuito nella nell’ambito del ritratto (fotografi e non) si metterà in pratica quanto appreso in set realizzati appositamente per familiarizzare con i concetti appresi. Lo studio estetico e tecnico di questi artisti sarà un punto di partenza nella ricerca e nello sviluppo fotografico di ciascuno studente. Attenzione verrà posta sulle caratteristiche della luce (naturale ed artificiale) e sui principali schemi di luce per una corretta interpretazione dell’illuminotecnica.
Altra parte pratica del corso sarà la fase di post-produzione delle fotografie, attraverso i software Adobe Lightroom e Adobe Photoshop, al fine di istruire gli studenti sui metodi più efficaci per un editing professionale e rapido. Il percorso intrapreso durante le lezioni renderà autonomi gli studenti, al fine di realizzare il progetto fotografico finale che darà accesso all’esame.


—Modalità di svolgimento

Didattica mista in presenza e a distanza (DAD)
Lezioni frontali in aula.
II semestre:  4a–14a settimana (giovedì, venerdì a settimane alterne) ore 08:45 – 12:30

—Esercitazioni e revisioni

Sono previste esercitazioni intermedie oggetto di valutazione al fine del
conseguimento della materia.
L’accesso alle revisioni è su prenotazione via PEO o tramite il Team apposito.

—Modalità esame

Gli studenti dovranno presentare degli esercizi assegnati dal docente durante le lezioni. Dovranno inoltre realizzare un progetto fotografico sul ritratto composto da 20 fotografie, le cui modalità saranno stabilite in accordo con il docente. La parte teorica verterà sulla discussione delle dispense assegnate.

—Prerequisiti richiesti

Possesso di macchina fotografica digitale e computer portatile. Conoscenza delle caratteristiche della luce e dei principi di illuminazione, padronanza delle basi di post produzione digitale.

—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria non inferiore all’80 per cento della totalità delle attività formative, con esclusione dello studio individuale. Per un massimo di 15 ore (3 lezioni).

—Contenuti del corso

  1. Il ritratto e la sua evoluzione nel mondo dell’arte.
  2. Confronto con gli studenti sul lavoro svolto tramite visione e critica di progetti fotografici svolti in precedenza
  3. La luce, le sue caratteristiche peculiari e come imparare a “leggerla”.
  4. I software che possono aiutare a pianificare lo scatto.
  5. Le tecniche di illuminazione in studio e la scelta delle luci.
  6. Attrezzatura da ritratto.
  7. Leggere i volti, le differenze tra le forme.
  8. Forme del corpo.
  9. Ritratto ambientato e ritratto in studio, differenze, vantaggi e svantaggi.
  10. La post produzione
  11. Analisi di autori
  12. Esercitazioni in aula e in esterna

—Testi di riferimento obbligatori

Dispense consegnate dal docente

—Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale [email protected]