Cultura dei materiali di moda

Syllabus

—Obiettivi formativi

Conoscenza storica e progettuale inerente alla cultura dei materiali di moda. 

—Modalità di svolgimento

Le lezioni avverranno a distanza in modalità online con consegne pratiche inerenti agli argomenti trattati nel programma.

—Modalità esame

Si richiederà agli alunni di studiare i testi obbligatori, presentare i bozzetti inerenti agli argomenti trattati a lezione ed effettuare tutte le revisioni pre esame.

—Prerequisiti richiesti

Nessuno


—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria, non inferiore all’80% della totalità della didattica frontale come previsto da palinsesto, con esclusione dello studio individuale come da Art.10 del DPR n. 212 del 8 luglio 2005.

—Contenuti del corso

  1. Cosa si intende per materiali di moda, conoscenza ed evoluzione dei tessuti e della trama. 
  2. Alle origini della tessitura. 
  3. Una storia di seduzione dalla Cina, sua maestà “la seta”. 
  4. L’insostenibile fascino del merletto: lusso, pizzi e vanità. 
  5. La stoffa e le sue declinazioni. 
  6. La magia del “bisso” a cura del Maestro Chiara Vigo, tramiti e leggende. 
  7. Tessere la resistenza, il sari indiano, storia e tradizione di un capo “vecchio” duemila anni. 
  1. Le donne Maya in lotta per proteggere i tessuti indigeni dall’industria della moda. 
  2. Perù e correlazioni con il mondo della moda contemporanea. 
  3. Oleg Cassini e studio del suo percorso trasversale in veste di stilista e costumista. 
  4. Iris Van Herpen e la materialità del suo magico mondo. 
  5. Orange Fiber: tessuti sostenibili prodotti dagli agrumi.
  6. Il denim e la figura di Jacob Coin.
  7. Tarun Tahiliani e le trame della sua India.
  8. Studio merceologico del tessuto kurabo. 

—Testi di riferimento obbligatori

La trama del mondo di Kassia St Clair (i tessuti che hanno fatto la storia).



—Altro materiale didattico

All’interno del programma interverranno ospiti nel campo della moda, costume e cultura “vite sospese” per dare agli studenti l’occasione di poter conversare con gli addetti ai lavori dei specifici settori.

—Testi di riferimento consigliati

Fibre, tessuti e moda storia, produzione, degrado e conservazione, E. Pedemonte;

Fibre tessili, struttura caratteristica e proprietà, Ferruccio Bonetti, Stefano Dotti e Giuseppe Tironi;

Guida ai tessuti per realizzare progetti di sartoria
, Christelle Beneytout;

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it