Liborio Curione

Freccia destra
Freccia sinistra

Profilo biografico










(Alimena, 1954) incisore, pittore, insegnante e autore. Dopo il Diploma all’Istituto d’Arte di Enna frequenta l’Accademia di Belle Arti di Catania diplomandosi nel 1978. Dal dicembre 1979 a marzo 1983 lavora a Roma come artista incisore, occupandosi di ricerca e sperimentazione. Coordinatore e relatore, in seminari sulla ricerca e sperimentazione sulla xilografia, calcografia, serigrafia.

È docente alla cattedra di “Tecniche delle Incisioni”, presso l’Accademia di Belle Arti di Catania. Dal 1979 si occupa dei diversi aspetti, attinenti alle tecniche delle incisioni con partecipazione, come coordinatore e relatore, a seminari sulla xilografia, calcografia, litografia, serigrafia. Nel 1975 disegna le coreografie ed i costumi del balletto “Giulio Cesare Imperatore I” Alimena, (PA). Dal dicembre 1979 a marzo 1983 lavora a Roma come artista incisore. Nel 1980 tiene un corso di “Punta Secca” alla scuola media G. B. Piranesi di Roma. Nel 1986 è coordinatore in un corso di “Educazione all’immagine” presso il Distretto Scolastico di Trecastagni. Nel 1993 è relatore in una conferenza sull’incisione “Analisi del segno inciso”, Torre Archirafi, (CT). Nel 1994 è coordinatore e relatore in un seminario di lavoro su “L’opera, Forma, Colore e Segno”, Alimena, (PA). Nel 1996 è fondatore con il maestro Franco Politano dell’Associazione ARTRE, e gli viene affidata dall’Amministrazione Comunale la gestione per la formazione del Museo d’Arte Contemporanea “MUSEO TRECASTAGNI MUSEO”, diventando Responsabile della didattica e della amministrazione del Museo. Nel febbraio 2000 è relatore in una conferenza all’Accademia “Mediterranea” (RG) sull’Incisione “Il Segno dall’Idioma all’Assioma”; è nominato Commissario tecnico – scientifico al Museo della Grafica del comune di Naro (AG). Dal 1997 tiene dei corsi di incisione: Calcografia Sperimentale, Xilografia Sperimentale.

È inserito nel “Repertorio degli incisori italiani”, nel volume secondo 1993/1996 e terzo 1998/2000 edizione EDIT FAENZA. È inserito nel “Repertorio della Xilografia italiana” 1946/1999 Pietro Chegai Editore; nel 10 volume “Artisti Siciliani del secondo 900, arte figurativa ed architettura in Sicilia 2 “Edizioni EDITALIA 2000, Domenico Sanfilippo Editore. Cura la rubrica “L’uomo, la storia il segno” nella rivista “Sotto il Vulcano”. Ha pubblicato:1993 “Analisi del Segno Inciso”, 1996 “Opera Grafica Incisa”, edizioni, ARTRE biblioteca, presentato dalla Dottoressa Marzia Faietti Direttore del Gabinetto dei Disegni e delle Stampe, Pinacoteca Nazionale di Bologna.

Discipline

Davide Milici xilo a mosaico su carta

Davide Milici xilo su carta

Allessandra Asta xilo serigrafia su tessuto

Allessandra Asta xilo serigrafia su tessuto

Clara Tumino xilografia su acetato

Clara Tumino xilografia su acetato

Giuliana Polimeni lito video istallazione

Giuliana Polimeni lito video istallazione

Giovanni Narcisi xilo su stampa fotografica

Giovanni Narcisi xilo su stampa fotografica

Giuseppe Calderone Libro d'artista, acquaforte

_MG_3071
Freccia destra
Freccia sinistra