Web design

Freccia destra
Freccia sinistra

Syllabus

—Obiettivi formativi

L’obiettivo formativo del corso è quello di fornire allo studente le conoscenze di base riguardo la progettazione di interfacce digitali attraverso la progettazione di un’app per smartphone.

Il punto di partenza saranno i principi della user experience e dell’approccio iterativo.
Seguiranno lezioni teorico-pratiche relative alla creazione di un workflow basato sull’approccio HCD. Successivamente si passerà alla definizione delle user personas e del customer journey per poi passare
ai flussi di utilizzo mediante architettura dell’informazione e wireflow. Si procederà dunque con una serie di lezioni teoriche e rispettive esercitazioni riguardo la progettazione dei wireframe e i rispettivi
test, al termine delle quali si proseguirà con i principi del graphic design applicati al digitale e dei pattern di comportamento consolidati e implementati sotto forma di design system al fine di fornire allo studente le competenze necessarie alla progettazione di un’interfaccia funzionante. Infine verranno trattate varie tecniche di prototipazione al fine di terminare il progetto d’esame con un prototipo funzionante e una landing page di presentazione dell’app.


—Modalità di svolgimento

Lezioni frontali in aula.
II semestre:  orario da definire

—Modalità esame

Esame orale riguardo i testi presenti in bibliografia. Voto sulla ricerca progettuale svolta durante il corso. È obbligatoria la revisione del progetto, non sono ammessi studenti senza progetti revisionati.

—Prerequisiti richiesti

Conoscenza dei principi base della progettazione grafica.

—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria, non inferiore all’80% della totalità della didattica frontale come previsto da palinsesto, con esclusione dello studio individuale come da Art.10 del DPR n. 212 del 8 luglio 2005.

—Contenuti del corso

  1. Cos’è l’interaction design. Introduzione al workflow.
  2. Utenti: design inclusivo e accessibile
  3. Ricerca: metodi e rispettive applicazioni
  4. Contenuti: strutturare le informazioni
  5. Pattern di comportamento
  6. Wireframe e wireflow
  1. Prototipazione a bassa fedeltà, test e iterazioni
  2. Principi di graphic design applicati al digitale
  3. Elementi base di un’interfaccia
  4. Design system e pattern
  5. Prototipazione ad alta fedeltà
  6. Prototipazione avanzata e microinterazioni

—Testi di riferimento obbligatori

Dan Saffer, Design dell’interazione. Creare applicazioni intelligenti e dispositivi ingegnosi con l’interaction design, Pearson, 2007.

Donald A. Norman, La caffettiera del masochista. Il design degli oggetti quotidiani, Giunti, 2019.

John Maeda, Le leggi della semplicità, Mondadori, 2006.

—Testi di approfondimento consigliati

Steve Krug, Don’t make me think. Un approccio di buon senso all’usabilità web e mobile, Tecniche Nuove, 2014.

Bruno Munari, Da cosa nasce cosa. Appunti per una metodologia progettuale, Laterza, 2007.

Steve Krug, Usabilità. Individuare e risolvere i problemi, Tecniche Nuove, 2010.

Federico Badaloni, Architettura della comunicazione. Progettare i nuovi ecosistemi dell’informazione, Ilmiolibro, 2016.

Cindy Alvarez, Lean Customer Development: Building Products Your Customers Will Buy, Oreilly & Associates, 2017

Dan Saffer, Microinteractions: Designing with Details, O’Reilly, 2013

Marco Suarez, Jina Anne, Katie Sylor-Miller, Diana Mounter, Roy Stanfield, Design Systems Handbook, Designbetter.com

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it