Sociologia della comunicazione

Syllabus

—Obiettivi formativi

“Il primo store della Starbucks ha aperto in piazza Cordusio a Milano, nell’ex edificio delle Poste italiane, il 6 settembre 2018, con una festa che ha coinvolto i ballerini della Scala, bloccato mezzo centro storico, e istituito una lunga coda davanti all’ingresso anche nelle settimane successive. Una manifestazione adeguata all’evento, se si considera che finora l’Italia era rimasta esclusa dall’azione di colonizzazione di una multinazionale che conta circa 30.000 caffetterie in 64 paesi. Una data epocale dal punto di vista simbolico, che ben si presta come punto di partenza per una introduzione ai nuovi rituali sociali”: con queste parole ha inizio questo saggio sui rituali sociali, un viaggio all’interno delle rappresentazioni del tecno-consumismo, del cinema e dell’arte, un percorso tra i simboli dell’immaginario contemporaneo e le dinamiche del mondo a realtà “mista”, reale e digitale, che sarà il nostro nuovo ambiente di vita.


—Modalità di svolgimento

Lezioni frontali in aula.
I semestre:  1a–8a settimana (giovedì, venerdì e sabato) ore 08.15-13.15

—Modalità esame

Esame orale


—Prerequisiti richiesti


—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria non inferiore all’80 per cento della totalità delle attività formative, con esclusione dello studio individuale. Per un massimo di 25 ore (5 lezioni).

—Testi e film di riferimento obbligatori

Gianpiero Vincenzo, Starbucks a Milano e l’effetto don Chisciotte, Meltemi, 2018.

Eric Gandini, Surplus, Film, 2003 (su youtube)

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it