Scultura lignea

Syllabus

—Obiettivi formativi

Il corso offre all’allievo la possibilità di approfondire la conoscenza del Legno e del suo intaglio, mediante un attenta analisi delle peculiarità estetico – espressive dello stesso, nonché l’approfondimento tecnico-pratico che prende origine dalla tradizione fino ad approdare alle nuove metodologie e tecnologie contemporanee.
Il programma si compone di una prima parte grafico-progettuale di carattere propedeutico in cui si svilupperà la composizione scultorea in tutte le sue specificità, soprattutto fisico-strutturali, in relazione alla tecnica dell’assemblaggio ed intaglio ligneo da applicare. A seguire, scelto il materiale, si passerà alla realizzazione dell’opera mediante le fondamentali fasi di sagomatura su tavole piallate, assemblaggio, sgrossatura, intaglio e finitura.
L’esperienza laboratoriale prevede l’utilizzo di strumenti manuali e tecnologici necessari alla lavorazione. Inoltre, si darà la possibilità di visite guidate nei depositi di legname e incontri d’arte presso botteghe di falegnameria specializzate e storicizzate, in cui gli studenti, ad esempio, vedranno effettuare la piallatura delle tavole lignee ed avranno la possibilità di entrare in contatto con artigiani, metodi e strumenti, confrontando pertanto di fatto la realtà contemporanea che l’AbaCt offre.



—Modalità di svolgimento

Lezioni frontali in aula.


—Modalità esame

Valutazione dei progetti grafici e delle opere realizzate in laboratorio e relativa relazione tecnica. Approfondimento teorico degli argomenti trattati durante le lezioni frontali.

—Prerequisiti richiesti

Capacità di immaginare, progettare e rappresentare un elaborato scultoreo a livello grafico.

—Frequenza delle lezioni

La frequenza è obbligatoria non inferiore all’80 per cento della totalità delle attività formative, con esclusione dello studio individuale. Per un massimo di 25 ore (5 lezioni).

—Testi di riferimento consigliati

A. Walker, Atlante del legno, Hoepli;

P. Di Gennaro, I modi della scultura, Hoepli;

P. Clerin, Manuale di Scultura. Tecniche, materiali, realizzazioni, Sovera Edizioni;

S. Rizzuti, Manuale di Tecniche della Scultura, Istituto Poligrafico Europeo;

— Strumenti per studenti con disabilità e/o DSA

Gli studenti con disabilità e/o DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono supportati da docenti e tutor attraverso la consulenza con il CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata). 
Gli studenti interessati possono chiedere al docente di riferimento, anche attraverso il proprio tutor dove assegnato, un colloquio personale, mediante mail istituzionale, in modo da programmare insieme obiettivi didattici ed eventuali strumenti compensativi e/o dispensativi, in base alle specifiche esigenze. 
Tale colloquio sarebbe opportuno che avvenisse prima dell’avvio delle lezioni o comunque non oltre la prima settimana di corso, al fine di attivare eventuali misure a garanzia di pari opportunità sia per le lezioni che per gli esami. Per rivolgersi direttamente al CInAP è possibile utilizzare la mail istituzionale cinap@abacatania.it